01 luglio 2017

Recensione: Lontano da te di Jennifer Armentrout

Buongiorno readers!!! Buon sabato e buon inizio luglio!! Oggi sono qui per parlarvi di un libro che mi ha fatto ridere da sola in giro mentre lo leggevo... è stato stupendo!


Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di avvicinarsi a lei, di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione…
Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell'Élite, la sezione dell'Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. Eppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere… lui. E, per la prima volta, ha l'impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato…


Titolo: Lontano da Te
Serie: A Wicked Saga 1#
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: Nord
Genere: Urban Fantasy NA
Pagine: 352
Pubblicazione: maggio 2015
Luogo:  New Orleans 
Periodo: un paio di mesi

 



L’unico libro della Armentrout che non mi ispirava era proprio questo. E’ uscito nel 2015 ma la copertina non mi ispirava per nulla. Visto che da qualche mese è riscoppiato in me l’amore per questa scrittrice e visto che la Nord ha deciso di proseguire con la pubblicazione, mi sono decisa e ho comprato a scatola chiusa primo e secondo. Ho letto il primo e l’ho amato alla follia, il titolo e la cover ovviamente non c’entrano nulla. Il secondo libro mi aspetta sul comodino ma ho il terrore di leggerlo visto che il terzo e ultimo volume non è ancora stato pubblicato nemmeno in patria.
La storia è narrata dal punto di vista della protagonista Ivy, una giovane cacciatrice che viva a New Orleans ed è una cacciatrice di demoni. Di giorno è una studentessa universitaria mentre di notte si arma e gira tra la folla alla ricerca di queste terribili creature da ammazzare. La ragazza fa parte di un Ordine che è un po’ come la sua famiglia visto che i suoi genitori e quelli adottivi sono tutti morti. In città arriva un nuovo cacciatore, Ren, che ovviamente farà coppia con lei e la loro relazione cambierà con l’evolversi del libro ma non è così scontata visto il colpo di scena finale. Durante la lettura del libro avevo intuito un po’ la storia, cosa che non mi capita mai con gli urban fantasy della Armentrout ma l’ho comunque adorato. Il suo stile è semplice, frizzante e i suoi libri si leggono che è una meraviglia.
La parte migliore del libro è sicuramente l’ospite che vive a casa di Ivy è che lei tiene nascosto a tutti tranne a Ren e le scene tra i due sono al limite delle risate.  Io l’ho adorato e non vedo l’ora di leggere il secondo libro per sapere ancora di lui e delle sue avventure. Non mi ero mai divertita così tanto con un libro e mi sono decisa a volerlo anche io un compagno così.
La parte ni del libro è sicuramente il mondo fantasy che era troppo confusionario, soprattutto all’inizio e ho fatto un po’ di fatica a capire. La migliore amica della protagonista poi è di una tale antipatia…mai vista una cosa del genere…antipatica a pelle!
Il finale del libro è ovviamente un colpo al cuore e il secondo libro è già stato pubblicato quindi uno pensa di essere a posto, ma se poi finisce come il secondo e il terzo arriverà fra più di un anno come si fa? Meglio aspettare qualche mese ancora ed essere sicuri del suo arrivo in Italia in tempi ragionevoli se no come farò senza sapere che fine faranno i nostri amici?

Io amo alla follia questa scrittrice, ho recuperato tutte i suoi romanzi e me ne mancano solo sette da leggere, ma luglio è il suo mese e quindi li leggerò piano piano. Il 6 esce l'ultimo della serie Ti aspettavo e già l'ho preordinato. Ad agosto e in autunno usciranno gli ultimi due della serie Covenant e forse ho letto che arriva un autoconclusivo, non mi ricordo dove ho preso questa informazione. Comunque la Armentrout scrive davvero bene, anche se i suoi romanzi YA e NA sono semplici, riesce con la simpatia a catturare il lettore mentre quando scrive urban fantasy/paranormal romance è un portento....leggerei anche la sua lista della spesa.

A presto
Kris

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang